• Redazione

Torrente Longano pulito, ora sembra un paesaggio. L’handicap, è l’invecchiamento del ponte Zigari



Ora che tutto sembra più bello con gli interventi fatti, utili per abbassare il livello del flusso dell’acqua, ci si protegge anche da eventuali alluvioni, un intervento utile e molto importante, se si tiene conto dei continui rischi alluvionali che la città puntualmente ogni anno corre.

Con la pulizia del torrente, quella che risalta all’occhio, è la struttura di sostegno del ponte Zigari, nella via Roma alta, infatti, la struttura sembra un pochino invecchiata, trattandosi di un ponte costruito oltre cinquanta anni fa, oggi potrebbe presentare delle criticità dovute alle precedenti alluvioni.

Pare che anche da parte di esperti della protezione civile siano giunte delle segnalazioni in riferimento a quell’opera, bisogna verificare eventualmente lo stato in cui si trova la struttura.

Ricordiamo che sulla litorale Barcellona-Milazzo, dopo alcune verifiche fatte da esperti, il ponte che separa i due comuni da anni è aperto parzialmente al transito su una sola corsia, regolarizzata dal semaforo. E' opportuno fare gli dovuti scongiuri che non avvenga la stessa situazione a Barcellona.

Si spera che l’opera negli anni non abbia subito seri ed importanti problemi di natura strutturale, il rischio potrebbe essere quello di una chiusura totale.



Banner Splash.jpg