• Redazione

Terme Vigliatore si prepara ad eleggere il nuovo sindaco. Ci sarebbero 5 nomi per una sola poltrona




(POLITICA)


>Ormai è caccia al voto porta a porta per centrare l’obbiettivo di vincere le elezioni per guidare la comunità per i prossimi 5 anni. I candidati che si dovrebbero contendere la poltrona di sindaco potrebbero essere diversi, forse cinque, anche se ancora ci sono molti dubbi ed incertezze che frenano ogni tipo di decisione tra i possibili candidati. Munafò, Cipriano, Imbesi, Scilipoti, Chiofalo sono questi i nomi annunciati per le imminenti elezioni amministrative a Terme Vigliatore ed in Sicilia che si svolgeranno nei giorni del 10 ed 11 ottobre. Ricordiamo che l'ufficialità di tutti i candidati si avrà il prossimo 15 settembre.


Tuttavia si tratta soltanto di ipotesi senza nessuna certezza. Se questi sarebbero i candidati si creerebbe solo tanta confusione elettorale, e, soprattutto totale dispersione di consensi che finirebbero di penalizzare i più deboli e favorire il candidato politicamente più rappresentativo. E' facile immagginare che alla fine alcuni di questi nomi faranno un passo indietro, rinunciando alla candidatura.


Ogni decisione è ovvio che verrà valutata e ponderata a 360 gradi prima di poter mettere nero su bianco per la campagna elettorale che sicuramente sarà ricca di tanti colpi di scena a doppio effetto.


In ogni caso, vale la pena ricordare, che essendo un comune sotto i 15mila abitanti si vince in prima battuta, non ci sarà il ballottaggio. E’ chiaro che prima di ogni scesa in campo è necessario ponderare ogni decisione.


Intanto nella cittadina circolano voci che non ci sarà partita, grazie al ritorno in campo di Bartolo Cipriano, vecchio "volpone politico" che con la sua esperienza potrà fare la differenza.


Per coloro che lo affronteranno non avranno partita facile, tenendo conto dello spessore dell’ex sindaco più volte scelto alla guida di primo amministratore di quel comune, appoggiato - oltretutto - da deputati regionali che renderanno i giochi più agevoli nei confronti di tutti gli altri candidati.


Quello che potrebbe essere utile per costoro, sarebbe coalizzarsi tra di loro, per far convergere le preferenze su uno dei quattro candidati, in modo di poter contrastare il più favorito per la prestigiosa poltrona del palazzo comunale.


Insomma sarà come sempre l’unione a dare più forza alla coalizione avversa a Cipriano, e sicuramente tutto è ancora possibile.<

Banner Splash.jpg