• Redazione

Sanità, Cutroni Zodda: ieri sera tanto fumo e poco arrosto. "Sono mancati gli approfondimenti"

di Placido Calvo _

Chi ieri sera si aspettava qualcosa di eclatante è rimasto deluso.

Quello che andava approfondito non è stato fatto, vuoi per i tempi televisivi che sono sempre ridotti, vuoi perché si dovevano dire tante cose e non sono state dette, insomma con l’assessore Ruggero Razza in studio da Giletti i telespettatori si sarebbero aspettati sviluppi diversi in modo che ogni cittadino si facesse un concetto diverso su come viene gestito il Cutroni Zodda di Barcellona. Alla fine si è detto e saputo tutto quello che già in linea di massima si sapeva, cioè tutto vecchio niente di nuovo, non sono emersi fatti nuovi. L'unica novità secondo l'assessore regionale Razza che a Barcellona non poteva essere realizzato alcun posto di terapia intensiva poiché la struttura non era e non è adeguata. Allora ora la domanda che i cittadini si pongono è sempre la stessa: cosa succederà al Cutroni Zodda? Quale reparti e quali medici si troveranno i cittadini finita l’ondata del coronavirus? Anche ieri sera chi doveva dirci con chiarezza cosa intende fare dell’ospedale di Barcellona si è sottratto alle domande, ci riferiamo al direttore Paolo La Paglia, il quale si è giustificato dicendo che ci sono indagini in corso e non può parlare. Allora chi dovrebbe parlare per dirci cosa fare e per dare certezze agli utenti di oltre centomila abitanti? Ora la palla passa alla politica di ogni livello che dovrà tornare sull’argomento per risolvere una situazione che rischia ogni giorno che passa di precipitare a danno di chi domani rischia di mette e repentaglio la propria salute.

Intanto i 10 posti letto di terapia intensiva sono da ricercare stavolta a “chi l’ha visto”, questa al momento rimane l’unica certezza. Per quanto riguarda i progetti futuri sulla programmazione dell’ospedale di Barcellona non si conosce nulla, al momento c'è una struttura con pochi pazienti Covid. Poi, se la vogliamo dire chiara e tonda, da tempo si assiste a tanto fumo e poco arrosto.

Banner Splash.jpg