top of page
  • Redazione

Politica: “ma gli altri candidati a Terme Vigliatore il sindaco non lo sanno fare”?



(POLITICA)


>Una campagna elettorale che sicuramente sarà molto sentita a Terme Vigliatore, con slogan elettorali che caricano i tre candidati a sindaco di fiducia e tanto entusiasmo<


Lo slogan elettorale che nella cittadina salta subito all’occhio è quello di Bartolo Cipriano, il quale ha fatto emergere nei suoi manifesti elettorali la seguente scritta: Bartolo Cipriano "il sindaco lo sa fare”, una frase che in altre città, vedi Palermo, il sindaco Leoluca Orlando aveva già utilizzato per la sua campagna elettorale nel 2017.


Ecco che da questo suo slogan potrebbe far pensare ad un pizzico di sfottò o provocazione che in politica e in una campagna elettorale ci può pure stare, nei confronti dei due colleghi candidati a sindaco, l’ex Domenico Scilipoti ed il new entry Nino Chiofalo, i quali hanno scelto slogan elettorali molto più semplici: “Ripartiamo ma non dimentichiamo” il primo, e "Insieme andiamo lontano" il secondo.


Bene, intanto i primi comizi sono già iniziati, dove il candidato Munafò non ha risparmiato nessuno, andando all’attacco a gamba tesa, durante il suo intervento di presentazione della sua lista, svoltosi qualche giorno fa in Piazza Municipio, il quale ha dedicato un pò di spazio del suo intervento nei confronti di chi l’ha sfiduciato appena nove mesi fa dalla poltrona di primo cittadino, dove è intervenuto sul podio a supporto l’ex senatore Domenico Scilipoti, capo di una lista civica per le imminenti elezioni comunali.


Oggi, la domanda che molti cittadini si fanno a Terme Vigliatore è la seguente: ma perché si è di nuovo candidato Bartolo Cipriano? Forse gli altri il sindaco non lo sanno fare?

Banner Splash.jpg
bottom of page