• Redazione

Notte intensa di lavoro in provincia di Messina per i Vigili del fuoco impegnati su più fronti


Nottata intensa per i Vigili del fuoco impegnati su più fronti e su diverse tipologie di interventi operativi.  Dalle 20 di ieri sera,  6 squadre VF hanno lavorato per spegnere gli incendi di interfaccia, sterpaglie e macchia mediterranea, sviluppati nel territorio della zona tirrenica (con particolare riferimento ai comuni di Piraino, Rometta, Frazzanò, Milazzo e San Pier Niceto) e nella zona nord di Messina (San Saba e più precisamente in c.da Musarra dove sono state  temporaneamente evacuate alcune abitazioni, rientrate nella stessa notte o nelle prime ore del mattino).

Oltre i diversi roghi estesi in varie località della zona tirrenica, intorno alle 3.30 i Vigili del fuoco del Distaccamento di Milazzo della Caserma Bevacqua di Messina sono anche intervenuti con APS (autopompa serbatoio) e PICK-UP attrezzato, per un incidente stradale autonomo, avvenuto a Capo Milazzo. Un'auto si è schiantata contro un albero, dopo aver urtato lo spigolo del marciapiede;  una delle due persone, che erano a bordo, è rimasta incastrata dentro l'abitacolo.

L'infortunato è stato estratto dalla vettura tramite l'utilizzo del gruppo divaricatore/cesoie in dotazione al mezzo di soccorso, ed è stato affidato alle cure del personale del 118 che era sul posto con due ambulanze. L'incidente non ha creato conseguenze per la circolazione. I Vigili del fuoco hanno messo in sicurezza la vettura e bonificato la sede stradale e hanno continuato a lavorare per contrastare gli incendi boschivi che da diversi giorni investono la provincia di Messina.

Gli interventi sono stati circa 20. Alle ore 8 di questa mattina tutti gli incendi risultano estinti ad eccezione di quelli di C.da Rapano a Rometta e Piraino per i quali si sta valutando l'utilizzo dei mezzi aerei per il loro spegnimento.


Banner Splash.jpg