• Redazione

Nania e Scolaro rispondono a Città Aperta e PD. Contenuti? Usano epiteti contro il centro-destra


Botta e risposta tra opposti schieramenti. Non si è fatta attendere la risposta del centro-destra al comunicato pubblicato ieri dal Movimento Città Aperta e PD

GLI STESSI CONSIGLIERI NANIA E SCOLARO INVITANO IL GRUPPO CHE FA RIFERIMENTO A L'ON.CATALFAMO A SCIOGLIERE LE RISERVE UNENDOSI ALLA COALIZIONE

Il 28 giugno è stato un giorno importante per il centro-destra perché FI, FdI e DB hanno scelto di correre insieme alle prossime elezioni comunali del ‪4 ottobre‬. L’auspicio è che anche il gruppo che fa riferimento all’on. Catalfamo sciolga le proprie riserve unendosi alla coalizione. Il 29 giugno, sulla Gazzetta, è stato pubblicato un comunicato in cui “Città aperta” e il PD, invece di augurarsi una competizione leale sui programmi e sui contenuti, usano epiteti contro il centro-destra, parlando di “spartizione di potere” e ipotizzando “interessi personali”.

Un linguaggio che evidenzia come per queste sinistre l’avversario sia visto sempre come un nemico da distruggere e non come un avversario col quale competere. Il gruppo della destra Barcellonese rappresentato dai consiglieri comunali Alessandro Nania, Melangela Scolaro e dall’Ass. Nino Munafó coglie, invece, l’occasione per complimentarsi con tutti i candidati-Sindaco, augurando loro un grande “in bocca al lupo”.

Candidarsi vuol dire confrontarsi, mettersi in gioco, trascurare parte dei propri affetti, del proprio lavoro, per contribuire al bene della comunità.
 Da ultimo, ma non per ultimo, il Gruppo, sperando in un confronto serrato, leale e rispettoso dell’avversario, augura il meglio a tutti coloro i quali si candideranno al consiglio comunale, così affrontando un’avventura impegnativa e di grande responsabilità. Vinca il migliore!

Banner Splash.jpg