• Redazione

Movimento Città Aperta: noi proponiamo, l'Assesssore al ramo Catalfamo non ci risponde



Il Movimento Città Aperta di Barcellona lamenta in una nota la scarsa attenzione da parte dell’assessore al ramo su temi importanti che riguardano l’edilizia privata e l’urbanistica. Si fa riferimento al dott. Rosario Catalfamo, il quale -secondo il Movimento cittadino- non riferisce mai in aula su mozioni e interrogazioni presentati dai consiglieri.


"Il Movimento Città Aperta ha presentato una mozione per eliminare il “Canone Patrimoniale di Concessione per occupazione suolo pubblico permanente a seguito di interventi finalizzati alla realizzazione di cappotti esterni su immobili”, ex Tosap.


“Abbiamo presentato un’ altra proposta finalizzata all’incentivo e alla facilità di accesso al Superbonus del 110%, che rappresenta un’ occasione unica per il recupero del patrimonio edilizio cittadino e per la svolta “green” dell’ edilizia residenziale.


Ci spiace evidenziare il fatto che tutte le nostre proposte presentate sul tema non abbiano avuto ancora riscontri effettivi, nonostante abbiano anche ricevuto l’ apprezzamento dei tecnici che quotidianamente si scontrano con ritardi e inadempienze dell’ufficio tecnico.


Finora l’assessore al ramo, il dottor Catalfamo, non si è mai degnato di riferire in aula sulle interrogazioni e le mozioni presentate dai consiglieri al riguardo, inoltre non ci risulta che abbia assunto una sola iniziativa finalizzata a migliorare i settori dell’edilizia privata e dell’urbanistica, entrambi fondamentali per lo sviluppo e anche per le casse dell’Ente.


Dopo 4 mesi di totale abbandono in settori di tale importanza, in particolar modo in questo periodo storico, chiediamo che il sindaco faccia un’approfondita analisi sull’operato dell’assessore e ne tragga le opportune conseguenze.”

Banner Splash.jpg