• Redazione

Milazzo. Il consigliere Antonio Foti: chi lavora o studia in altre regioni niente Tari




Il consigliere comunale Antonio Foti ha presentato una mozione finalizzata ad integrare l’attuale regolamento che disciplina la Tassa rifiuti (Tari), inserendo tra coloro che non dovranno essere considerati, o comunque considerati in modo proporzionale all’effettivo periodo di assenza al fine del calcolo della tariffa, coloro che, pur essendo iscritti come residenti presso l’anagrafe del Comune, svolgono attività di studio o di lavoro in altre regioni italiane.

“Un tema più volte discusso anche nei mesi scorsi in Prima Commissione e in Consiglio Comunale in occasione del dibattito sull’approvazione della disciplina della Tassa rifiuti – spiega Foti – in quanto l’attuale regolamento si limita soltanto a coloro che studiano o lavorano all’estero e non in Italia. Ritengo che sia giusto inserire invece anche i concittadini che si trovano nel nostro Paese”.

Banner Splash.jpg