• Redazione

Melangela Scolaro ai colleghi consiglieri comunali: sul Cutroni Zodda "Meno potere più cuore"


Melangela Scolaro Consigliera comunale di Fratelli d’Italia al Comune di Barcellona Pozzo di Gotto

La consigliera comunale di Fdl Melangela Scolaro invita tutti i colleghi consiglieri comunali ad affrontare tutti insieme i problemi legati all'Ospedale Cutroni Zodda di Barcellona su un tema così delicato e sensibile come la salute e la sanità, dove non possono esistere divisioni politiche né reticenze.

Tutti abbiamo il diritto/dovere di mobilitarci, chiedere, pretendere risposte e trasparenza. Vorrei capire perché sia stata immediatamente disposta la spesa per il noleggio dei letti, seppur non attivabili. Vorrei capire perché, come, e su quali presupposti si programmi e si finanzi una terapia intensiva che non vedrà mai la luce. Vorrei sapere che fine abbiano fatto le donazioni di cittadini e associazioni e per quale motivo per molto tempo siano rimaste inutilizzate e imballate. Mi piacerebbe capire cosa sarebbe accaduto se Rai 1 non avesse mandato in onda quel servizio. E, per converso, cosa e quali conseguenze quel servizio abbia determinato e/o dovrebbe determinare. Infine una notazione che potrebbe apparire di minor rilievo, ma così, secondo me, non è. Ho appreso che nelle camere dei ricoverati Covid non ci sia il televisore. Può sembrare cosa di poco conto. Ed invece restituisce l'idea dell'attenzione ai bisogni del paziente che costa pochissimo ma a cui non si pensa. Vivere isolati da tutto e da tutti deve essere devastante, soprattutto per i più anziani che spesso non usano lo smartphone. Mi piacerebbe immaginare che non sia mai troppo tardi e che da una discussione pubblica possano scaturire risultati concreti e risposte. Mi piacerebbe che il Sindaco si esprimesse. Per fortuna ho anche appreso che gli operatori sanitari, medici e infermieri in servizio che non mancano al loro dovere, sono di grande umanità. Meno potere. Più cuore.


Banner Splash.jpg