• Redazione

Liceo "Enrico Medi" Sant’Antonino di Barcellona. Inizia la scuola tra incurie e degrado


Una situazione ambientale a dir poco vergognosa quella che si presenta all’apertura dell’anno scolastico dopo la fase del coronavirus durante la quale si sarebbe potuto intervenire per migliorare e rendere dignitoso il decoro di tutta l’area frequentata da docenti e studenti. Addirittura abbiamo intravisto una addetta ai lavori che aveva difficoltà per varcare un ingresso adibito ai macchinari.

Ci sono giunte alcune segnalazioni ed abbiamo fatto un nostro sopralluogo, non rimane altro se non rimanere indignati di come si presenta la scuola all’interno ed all’esterno degli edifici scolastici pieni di incurie per chi giornalmente frequenta quell’istituto.

Si registrano oltretutto difficoltà anche per chi deve sostare nei parcheggi un veicolo. Anche all’esterno la struttura è ridotta in una foresta mai vista.

Marciapiedi dove non si riesce neanche a distinguerli o definirli tali. Si trovano sterpaglie dappertutto, una situazione che ha necessariamente bisogno un intervento di pulizia e di messa in sicurezza senza perdere altro tempo.


Banner Splash.jpg