• Redazione

La Repubblica scrive oggi: l'odissea di un'anziana, 17ore per un ricovero di terapia sub-intensiva


Non c’è pace per l’Ospedale di Barcellona, le notizie si susseguono giorno dopo giorno: stavolta il quotidiano la Repubblica scrive di una paziente di 81 anni lasciata in attesa di un posto di terapia sub-intensiva per 17 ore. Titola così l'articolo di Salvo Palazzolo apparso oggi su la Repubblica

(Uno stralcio tratto dal sito la Repubblica)


- Barcellona, 17 ore per un ricovero, l’odissea di un’anziana. “Nessun posto di terapia sub-intensiva in Sicilia”.


- La donna, affetta da polmonite da Covid, è rimasta fra venerdì e sabato all’ospedale dove una rianimazione esiste solo sulla carta. Poi, si è trovato un posto a Messina.


- “Non è più possibile lavorare in queste condizioni”, si sfoga un medico che chiede di restare anonimo. All’ospedale Covid “Cutroni Zodda” risultano esserci secondo il piano regionale due posti di terapia intensiva, ma restano sulla carta.



Banner Splash.jpg