• Placido Calvo

La Lega in Sicilia comincia a dissolversi come una bolla di sapone. "Il giocattolo si rompe"?


Matteo Salvini a Barcellona Pozzo di Gotto

La Lega in Sicilia comincia a dissolversi come una bolla di sapone.


Ormai i siciliani in modo intelligente non abboccano nei proclami e nei selfie di Matteo Salvini che perde un’altra poltrona in Sicilia, quella occupata fino a qualche giorno fa dalla palermitana, la deputata Marianna Caronia che abbandona il Carroccio senta pensarci due volte.

Rimangono due al momento le pedine di Matteo Salvini all’Ars, il barcellonese Antonio Catalfamo e Orazio Ragusa che potrebbero riservare a breve qualche altro colpo di scena.

D’altronde il leader leghista impegna tutto il suo tempo libero girovagando per l’Italia e perdendo di vista quelli che sono i reali problemi della nazione.

Alla fine tutti i noti stanno venendo al pettine, mentre il giocattolo incomincia a rompersi.

Banner Splash.jpg