• Redazione

>La consigliera Ilenia Torre chiede un confronto in aula per fare chiarezza sul ponte di Calderà<


(Nella foto) Avv. Ilenia Torre, consigliera al comune di Barcellona

(POLITICA)


Non c’è più altro tempo da perdere per l’apertura del ponte di Calderà, in città non si parla d’altro.


Non ci sono luoghi a Barcellona dove della questione ponte non si parli, “u cuttigghiu” è sempre di grande attualità; con i barcellonesi divisi a metà, opinioni a 50% una sorta di pro e contro, quasi come tifare per l’uno o per l’altro, con due sindaci avversari, pronti a contendersi l'apertura del ponte.


Ora interviene anche la consigliera comunale Ilenia Torre per fare un po’ di chiarezza sulla questione ponte Calderà, chiedendo alle parti un confronto in aula consiliare.

La nota di Ilenia Torre

>Alla luce della ormai nota e imbarazzante querelle degli ultimi giorni relativa al ponte di Calderà, non essendo più concepibile assistere ad un quotidiano rimbalzo di responsabilità tra il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto e la Città Metropolitana di Messina, ritengo opportuno che il Sindaco Pinuccio Calabrò accolga l’invito del collega Cateno De Luca ad un confronto pubblico in aula consiliare, alla presenza del civico consesso e dei cittadini.


A tal fine, ho formalmente chiesto al Sindaco della nostra Città e al Presidente del Consiglio di adoperarsi – ciascuno per le proprie competenze – per fissare al più presto tale incontro.

È doveroso dare risposte ai cittadini ed è opportuno che il civico consesso venga coinvolto nel dibattito relativo ad una vicenda che – ormai da tempo – ha assunto connotati tragicomici.<

Banner Splash.jpg