• Redazione

Istituzione della Zona Rossa. >Da domani la città sotto controllo, con il supporto dell'Esercito<




Barcellona con i suoi oltre 200 persone contagiate da domani si ritroverà in zona rossa, una situazione che per due settimane terrà i cittadini sul “chi va là”, con alcune restrizioni che certamente penalizzeranno da una lato e compenseranno dall’altro, cioè protezione della propria salute.



(Ecco la nota del sindaco Pinuccio Calabrò)


Si è appena conclusa una riunione -scrive il sindaco- sulla sua pagina , tenutasi in videoconferenza, del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto di Messina.


All’incontro hanno preso parte il Questore, il sindaco Pinuccio Calabrò, rappresentanti di Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza ed Esercito. Oggetto dell’incontro, le azioni interforze di controllo per il rispetto delle regole legate all’istituzione della Zona Rossa.


A tal proposito, per garantire il rispetto delle normative, il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto sta facendo uno sforzo non indifferente per le proprie finanze, con un integrazione oraria del personale del Corpo di Polizia Municipale.


Con il supporto dell’Esercito, saranno chiusi i varchi cittadini con un doppio pattugliamento. L’obiettivo è quello di avere controlli precisi e concreti in linea con la normativa nazionale.


Banner Splash.jpg