top of page
  • Placido Calvo

Il Pronto Soccorso di Barcellona ancora in standby "Milazzo rimane aperto con la marcia forzata"


<Dalla ristrutturazione del Pronto Soccorso di Milazzo, si è passati alla possibile soluzione, per evitare il trasferimento a Barcellona>



continua a crescere il malcontento tra i cittadini e l’ immobilismo di una quasi rassegnazione sul futuro del Cutroni Zodda di Barcellona.


Chi scrive, si è trovato per necessità familiare al pronto Soccorso di Milazzo: c'erano due giorni fa, di notte, molte persone in attesa, mi sono avvicinato ed ho chiesto da quanto tempo attendessero per essere chiamati, alcune hanno risposto che attendendevano da diverse ore.


Il cronista infiltrato

>Mi sono accorto che erano in buona parte dei volti barcellonesi, stanchi e stremati di aspettare; a quel punto mi sono limitato nel tentare di strappare solo qualche timida risposta: Cosa vuole che le diciamo, "ci sentiamo presi per il…. C da tutti i nostri politici"!!


Il disagio: basterebbe trascorrere un paio d’ore al pronto soccorso del Fogliani di Milazzo, per rendersi conto della reale situazione in cui i cittadini sono costretti a vivere.


Ore e ore di lunga attesa per poter conoscere il proprio destino. Troppo tempo per chi giornalmente si reca per necessità di salute in quel Pronto Soccorso: poco personale sanitario a disposizione per poter snellire tutto il lavoro che quotidianamente si presenta in quella struttura ospedaliera.


Quei locali dovrebbero essere ristrutturati all'interno e anche all'esterno, per renderli sicuri ed efficienti, per affrontare in modo capillare il servizio verso tutti quei poveri pazienti che giornalmente incappano in problemi legati alla propria salute.


Una possibile chiusura di Milazzo pare che non sarà più possibile, infatti le ultime notizie riferiscono che l'Asp Messsina pare stia optando per una non chiusura. Si sta cercando una soluzione alternativa tampone, per evitare di traslocare il pronto Soccorso da Milazzo a Barcellona, con tutta la classe politica locale di maggioranza e minoranza che a Milazzo sta facendo quadrato per evitere che ciò avvenga.


Soluzione a parte, oggi il territorio ha necessità di avere un servizio più sicuro e celere. Non è più tempo di proclami di campagna elettorale, occorrono interventi celeri, senza lunghi e snervanti attese a discapito del cittadino; colui che (spesso si culla di tanta speranza, dietro la porta chiusa, lasciato fuori al freddo in aperta campagna, in attesa di entrare nel Pronto Soccorso, come spesso accade), con I politici di Barcellona tutti in silenzio.


Per concludere:

Ospedale ? Volete lasciarne aperto solo uno ? Ma fate in modo di poterlo definire tale.


P.C.

Banner Splash.jpg
bottom of page