• Redazione

Il procuratore di Patti Angelo Cavallo: Gioele dopo l'incidente con la mamma era vivo



Gioele era vivo. Lo afferma il procuratore di patti Angelo Cavallo, la signora Viviana Parisi quando è scesa dall'auto, dopo l'incidente stradale "camminava in modo veloce.

Questa è la tesi del magistrato della procura di Patti titolare delle indagini che dovranno fare chiarezza sul piccolo di 4 anni e sulla mamma Viviana Parisi. Gioele aveva gli occhi aperti spiega il magistrato, il teste è assolutamente attendibile.

Intanto si continua a scavare per trovare indizi o tracce necessarie che possano condurre al piccolo Gioele che manca ormai da 14 giorni, dopo l'incidente in autostrada avvenuto il 3 agosto scorso sulla A/20 mentre si trovava a bordo dell'Opel Corsa con la mamma.








Banner Splash.jpg