• Redazione

>Il fallimento regionale del piano rifiuti è al top< “Barcellona rimane invasa di spazzatura”


Ecco come si presentava stamattina la Via Camarda

(Attualità)L'editoriale


Chi si aspettava un miglioramento in fatto di rifiuti da parte della Regione Siciliana alla fine è rimasto deluso, in quanto rispetto al passato, quando governava Crocetta poco o nulla è cambiato. Forse quello che si è visto fino ad oggi sono stati soltanto i proclami che hanno sistematicamente illuso il popolo siciliano, in particolare, senza andare molto lontano, i barcellonesi, costretti da tempo a convivere con i rifiuti.


D'altronde, discariche al collasso c’erano con il governo Crocetta, "idem" anche con Musumeci, cioè in quasi 4 anni nulla è cambiato in fatto di rifiuti.


La foto di apertura che abbiamo pubblicato è l’emblema di una città ridotta al limite della sopportabilità, dove tutto ha un limite.


Vedere quasi 100 metri di rifiuti accatastati da oltre un mese in via Camarda, a pochi metri dagli uffici della Procura della Repubblica di Barcellona documentano in modo chiaro quello che i cittadini stanno vivendo, per non parlare delle periferie della città dove non si contano più le piccole e medie discariche a cielo aperto.


Oggi per rimuovere tutti i rifiuti solo in quella via occorrono almeno quattro autocompattatori per smaltirli in discarica. Domanda: quanto tempo occorre per rimuoverli in tutta la città?


Da questo scempio solo gli animali di ogni genere hanno avuto dei benefici, con la puzza maleodorante che si aggiunge alle montagne di rifiuti nelle strade che rendono l’habitat perfetto per loro che giornalmente trovano il punto di riferimento per nutrirsi: topi, gatti, cani randagi e tanti altri volagini non potevano certamente trovare di meglio.

Banner Splash.jpg