• Redazione

Il commercio dei vivaisti penalizzato dall'effetto pandemia Covid-19




*di Placido Calvo


Si sente in modo forte l’effetto negativo su quasi tutti i settori del nostro territorio, imparticolare quello vivaistico con le numerose aziende agricole che rischiano seriamente quest'anno di non poter commercializzare i prodotti che in questo periodo della stagione vengono esportati anche all’estero.

Una situazione all'armante che incomincia a diventare critica da ogni punto di vista.

Nel nostro territorio sono numerose le aziende agricole impegnate in questo settore con operai che lavorano alberi di agrumeti, oliveti e alberi da frutto.

Le aziende presenti sulla costa tirrenica si trovano soprattutto nel territorio che va da Milazzo fino a Falcone compresi Terme Vigliatore e Mazzarrà Sant’Andrea.

Sarebbe necessario trovare presto delle soluzioni per venire incontro alle numerose esigenze della categoria, anche perché, tutti questi ritardi comportano seri problemi alla grande produzione e commercializzazione dei prodotti, oltre ad una forte penalizzazione alle  numerose famiglie che vivono di questo lavoro.

Il protrarsi di questa pandemia del Covid-19 rischia di trasformarsi anche in emergenza economica e sociale.

Banner Splash.jpg