• Redazione

[Il caso Angela Bianchetti: numero verde Sanitario prenota al 2024, Policlinico anticipa di 2 anni]

<Il caso sanitario di Angela Musumeci Bianchetti sembra risolversi positivamente>


Il numero verde del servizio sanitario Regionale l'aveva prenotata per il 2024, dopo il polverone giornalistico viene invitata a visita Geriatrica per il prossimo 29 novembre 2022, dalla direzione del Policlinico Universitario di Messina


"LA STRANA SANITA"


(Tutto può essere tollerato, ma non di rimandare una visita ospedaliera a distanza di due anni a una malata di tumore)

Davvero assurdo quello che è stato risposto ad una donna di Pace del Mela, la signora Angela Bianchetti Musumeci, la quale, essendo da anni malata di tumore, decide su consiglio dei medici di fiducia di prenotare una visita tramite il numero verde del servizio sanitario, la cui risposta del centralinista è stata quella di poterla prenotare per una data molto lunga, non prima del mese di (novembre 2024). Da qui, legittimo lo sfogo della donna, la quale, alla risposta, decide di informare della sua situazione la stampa attraverso un comunicato.


La donna, essendo affetta dalla malattia del secolo, dovrebbe avere una corsia privilegiata, usufruendo anche del (codice 048) che attribuisce il diritto di avere l’esenzione del pagamento del ticket per farmaci, visite ed esami appropriati per la cura di cui è affetta, delle eventuali complicanze, per la riabilitazione e per la prevenzione degli ulteriori aggravamenti.


Oggi quello che appare molto strano, è il fatto che una visita prenotata al numero verde della Sanità Regionale a novembre 2022, si venga assegnata (sia al Policlinico di Messina che all’Ospedale di Patti) a distanza di “due anni” cioè a novembre 2024.


Anche l'On. Regionale Pino Galluzzo, componente dell'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea Regionale Siciliana e della VI Commissione Salute, Servizi Sociali e Sanitari, in una nota inviata ieri alla nostra redazione scrive che sarà fondamentale trovare le soluzioni per evitare le lunghe liste di attesa. È in questa direzione che bisognerà lavorare con priorità»


La nota stampa della signora Angela Musumeci Bianchetti


Il risveglio della regione siciliana dopo il mio comunicato stampa inerente alle lunghe attese per effettuare visite specialistiche


Ieri sono stata contattata dal responsabile dello sportello per le segnalazioni e dal direttore generale del policlinico di Messina, che con grande gentilezza mi informavano che giorno 29 novenbre 2022 alle ore quindici, posso presentarmi in ambulatorio e farmi la visita geriatrica che in precedenza era stata fissata dal numero verde per la fine del 2024.


Ho fatto presente al direttore che se ci fossero stati casi piu urgenti del mio sarei stata disposta a cedere il mio posto, constatato l’enorme quantità di pazienti che allungano i tempi delle liste d’attesa.


Ciò nonostatnte non cancella le gravi problematiche di chi per necessità continua ad aspettare per visite e analisi varie e la maggior parte sono costretti a rivolgersi ai vari enti privati.

Il mio grido di aiuto è stato per dar voce a tutti i malati che a causa delle lunghe attese possono aggravare la loro condizione di malattia.


In conclusione, il mio intento è quello di mettere le rotelle sotto i piedi ai nostri politici, e rivolgendomi ai medici e direttori di ospedali di far sentire la propria voce e dare indicazioni su come migliorare questi servizi, “come dice l’Onorevole Pino Galluzzo della VI commissione salute e servizi sociali e sanitari”

Banner Splash.jpg