• Redazione

Il calvario di una 37enne. >Partorisce prematuramente in autostrada, il piccolo muore in ambulanza<


(CRONACA)

Una notizie che ti sconvolge la vita quella di una mamma di Mistretta, dopo aver accusato forti dolori, costretta alla disperata corsa contro il tempo per raggiungere il più vicino Ospedale di Sant’Agata Militello


Marito e moglie in auto avrebbero dovuto raggiungere l’ospedale più vicino, quello di Sant’Agata Militello per un primo controllo, per poi trasferirsi a quello di Patti dove si trova il punto nascita attrezzato, il bimbo purtroppo è morto durante il percorso in autostrada.

Nonostante la disperata corsa partita da Mistretta, a Santo Stefano di Camastra la coppia ha dovuto allertare gli operatori del 118, i quali dopo averla raggiunta in auto, hanno cercato in tutti i modi di salvargli il piccolo, nato prematuramente. Il neonato, purtroppo, non ce l’ha fatta a sopravvivere, la donna è stata trasferita all'Ospedale di Patti.

Sul posto erano arrivati Polizia Stradale e gli Operatori del presidio antincendio in servizio sulla A20 che hanno tentato a prestare soccorso.

La mamma era giunta alla ventisettesima settimana di gravidanza.

Banner Splash.jpg