• Redazione

Il ballottaggio è svanito. Pinuccio Calabrò Sindaco "asso piglia tutto" (pieno di consiglieri)


Niente ballottaggio. La vittoria in prima battuta di Pinuccio Calabrò raccoglie tutto e da domani potrà avviare le basi per programmare e progettare il proprio futuro senza nessun ostacolo, avendo ottenuto tutto quanto era possibile ottenere.

Il neo Sindaco potrà governare, almeno sulla carta, per i prossimi cinque anni senza l’assillo del consiglio comunale contro, almeno che si presentino durante il percorso dei colpi a tradimento, cosa molto difficile che avvenga.

Con 20 consiglieri su 24 a favore, il neo Sindaco potrà tranquillamente governare la città. Stavolta il primo cittadino e i Deputati Regionali dovranno dimostare i fatti, in primis, Tommaso Calderone, avendo dichiarato nell’ultimo comizio di chiusura campagna elettorale in una sua frase "vi faremo vedere come abbiamo rivoltato Barcellona" per i prossimi cinque anni.

L’opposizione potrà contare su tre soli consiglieri comunali, con Antonio Mamì, pronto a dare battaglia in consiglio comunale, dopo la sonora sconfitta da candidato sindaco, il quale si è visto svanire il sogno di andare al ballottaggio, in modo di poter affrontare senza l’esercito dei candidati delle 11 liste contro, una nuova partita; sarebbe stata per lui un’altra occasione da disputare ai tempi supplementari a tu per tu a viso aperto con Pinuccio Calabrò.

Ora inizia il lavoro e il compito più difficile, quello di saper amministrare, con i nuovi sette assessori che verranno messi a dura prova, i quali non potranno più fallire, come è accaduto con la precedente giunta, “sempre di area centrodestra”.

Niente scherzi o “Cocciudamuri”, i barcellonesi stavolta pretendono una città con più sevizi e più decoro.

Non si chiederà di vedere la luna nel pozzo, i patti con gli elettori sono stati chiari, nessuno potrà dire domani questo non l’ho detto, niente più alibi.

Auguri di buon lavoro, da barcellona365notizie al Sindaco e alla nuova giunta, consiglieri compresi.

Ecco i nomi dei consiglieri comunali eletti, in attesa di ulteriore calcolo della commissione elettorale.


-Forza Italia: Tommaso Calderone, Angelita Pino, Angelo Paride Pino e Tommaso Pino.

-Diventerà bellissima: Ilenia Torre, Carmelo Giunta, Agostina Recupero e Giampiero La Rosa

- Azzurri per Barcellona: Gianfranco Benenati, Carmelo Pino e Fabiana Bartolotta.

- Fratelli d'Italia: Melangela Scolaro e Sebastiano Miano

- Noicisiamo: Giorgio Catalfamo e Antonella Lepro

- Prima il territorio: Rosario Catalfamo e Francesco Perdichizzi

- Alleanza per Barcellona: Cesare Molino

- Calabrò Sindaco: Carmen Zarcone


- Città Aperta: Raffaella Campo, Gabriele Sidoti e Antonio Mamì

- Dartito Democratico: David Bongiovanni

Banner Splash.jpg