• Redazione

Gli auguri del sindaco De Luca ai più fragili. Suonando con la zampogna "tu scendi dalle stelle"


Ecco il sindaco portare allegria ai suoi concittadini suonando la sua personale zampogna. Per lui suonarla è come una preghiera. Don Orione, 40 persone speciali di cui 13 affette da Covid. Arriva il sindaco e tutti si affacciano per salutarlo.

Un Santo Natale a coloro che lo vivranno al servizio degli altri! Don Orione 40 persone speciali di cui 13 affette da Covid stanno trascorrendo questo periodo natalizio insieme agli operatori che non li hanno mai lasciati ma senza l’affetto della comunità che è sempre intervenuta numerosa durante la realizzazione del loro bellissimo presepe vivente. Essere vicini ai più fragili è possibile anche attraverso il suono della zampogna che diffondendosi nel cortile raggiunge le stanze degli ospiti rappresentando una parola, uno sguardo, una carezza . Essere qui rappresenta un semplice augurio un abbraccio virtuale nell’attesa di potervi rincontrare.


Banner Splash.jpg