• Redazione

>Domenica di calura per incendi boschivi. "Barcellona e Terme Vigliatore sfiorano i 40 gradi"<


(Cronaca)

Ieri Barcellona Pozzo di Gotto e Terme Vigliatore hanno sfiorato i 40 gradi, una giornata da caldo record


E’ stata una giornata di forte calura con la Sicilia che si è trovata in una di fuoco, dove i piromani hanno continuato ad infiammare i nostri boschi. Barcellona e la vicine Terme Vigliatore ieri hanno subito alcuni incendi con temperatura che hanno fatto sfiorare i 40 gradi per gli incendi boschivi che si sono verificati sul territorio tirrenico, in particolare ad Acquaficara con la Protezione civile locale chiamata ad operare per alleviare le fiamme. Anche nella vicina Terme Vigliatore i Vigili del Fuoco hanno impiegato diverse ore di lavoro per domare i roghi.

Insomma tanto lavoro a Messina e in quasi tuta la Sicilia per i nostri pompieri, impegnati sul territorio dell’isola per contrastare gli incendi spesso causati dai "piromani" che hanno acceso innumerevoli focolai che hanno messo in apprensione l'intera popolazione.

Addirittura in alcuni casi gli abitanti hanno dovuto abbandonare la propria abitazione a scopo precauzionale con il 118 sempre in allerta.


Le previsioni: i prossimi tre giorni dovrebbero essere meno caldi, questo fino a mercoledì 4 agosto, grazie ai venti che ruoteranno da ponente che consentiranno di abbandonare l’aria dei venti di scirocco che ci hanno accompagnato quasi per tutta la settimana.

Banner Splash.jpg