• Redazione

Democrazia partecipata: sono oltre 1300 le mail inviate dai cittadini al comune di Milazzo



Una straordinaria partecipazione dei cittadini all’avviso pubblico dell’Amministrazione finalizzato a votare il progetto di intervento e servizi di interesse comune, in ossequio alla norma che disciplina l’assegnazione di una piccola percentuale dei trasferimenti per forme di “democrazia partecipata”. Sono state oltre 1300 le mail inviate al protocollo del Comune entro i termini fissati (altre sono giunte successivamente e quindi non saranno prese in considerazione, al pari di quelle inviate con lo stesso indirizzo mail. In questo caso sarà considerata solo la prima mail pervenuta). Quindi uffici al lavoro per verificare quale delle diciotto proposte messe a votazione, hanno ottenuto il maggior consenso. Al termine delle valutazioni saranno ufficializzati i risultati. “Sinceramente non ci aspettavamo un simile riscontro – ha detto il sindaco Pippo Midili – alla luce anche delle esperienze degli anni scorsi. Ciò rappresenta un segnale di come la comunità voglia essere partecipe della vita della propria città e dare il contributo ove possibile. Non appena gli uffici procederanno al riscontro delle mail, comunicheremo il progetto che sarà meritevole di intervento in linea ovviamente con le risorse che sono state previste”.

Banner Splash.jpg