• Redazione

Consorzio Autostrade Siciliane: "Operazione fuori dal tunnel" appalti truccati 3 misure cautelari



Tre persone accusati di corruzione, falsità ideologiche, turbativa d'asta, truffe: tutti i reati contestati dalla Procura di Messina e dal Procuratore Maurizio De Lucia.

L' indagine condotta dalla Dia di Messina per l'agiducazione degli appalti del Consorzio per le Autostrade Siciliane. L'inchiesta, denominata Fuori dal Tunnel, ha portato alla notifica di tre misure cautelari per l'ingegnere Angelo Puccia, 60 anni funzionario del Consorzio Autostrade Siciliane. La sospensione dai pubblici uffici è stata notificata all'ingegnere Alfonso Edoardo Schepisi, 68 anni, funzionario del Cas.

Per Fabrizio Notari, 62 anni, rappresentante legale della Notari Luigi S.p.A. è stato notificato il divieto temporaneo di contrattare con la pubblica amministrazione.  Tutti sono accusati a vario titolo di corruzione, falso ideologico, turbativa d'asta, tentata truffa aggravata in concorso, induzione indebita a dare o promettere utilità, coinvolte nell'inchiesta altre 5 persone.

Banner Splash.jpg