• Redazione

Bartolo Cipriano: avevo giurato in famiglia di uscire dalla scena politica. "La mia forza siete voi"


Nella foto, Bartolo Cipriano, candidato sindaco al Comune di Terme Vigliatore


(POLITICA)


“Sono tornato per ripartire insieme a voi e far tornare la nostra cittadina punto di riferimento dell’hinterland” -afferma- il candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative di Terme Vigliatore Bartolo Cipriano, il quale non nasconde con emozione l'esigenza e la stima personale verso la gente del suo territorio



Torno perché Terme Vigliatore deve ripresentarsi come il luogo che era e anche di più: punto di riferimento per il comprensorio e, con un po’ di ambizione, per la provincia e la regione”.

La presentazione della lista dei candidati al consiglio comunale

Così Bartolo Cipriano si ripresenta alla “sua gente”, a chi ha richiesto fortemente la sua presenza in palazzo. “Credetemi – ha detto - c’è stato un forte sentimento popolare a cui non ho saputo dire di no. Avevo giurato a voi e alla mia famiglia che sarei uscito dalla scena politica, ma voi tutti sapete quanto io abbia a cuore la politica e Terme Vigliatore”.


Una squadra fatta da veterani consiglieri e nuove proposte, professionisti, cittadini che hanno a cuore le sorti del luogo dove vivono con un obiettivo comune: far rialzare Terme Vigliatore e renderla fiore all’occhiello dell’hinterland.

“Del modello Draghi, prenderemo l’intento di poter lavorare tutti insieme.


Nessuna invasione da parte dei partiti, nessuna divisione ma solo una promessa collaborazione tra questa città e i deputati regionali e chiunque vorrà avvicinarsi a noi. La squadra è pronta, preparata ed emozionata proprio come me che torno in campo. Torno con la mia passione, con il mio impegno, col mio cuore e col mio amore verso la città di Terme Vigliatore!” – ha tuonato così il candidato a Sindaco Bartolo Cipriano che ha parlato ai presenti illustrando brevemente alcuni punti del programma elettorale, promettendo di soffermarsi nei prossimi comizi.


Lavorare per contribuire alla transizione ecologica, combattere la dispersione scolastica e far rivivere le comunità del paese in collaborazione con le associazioni, la Chiesa e tutti gli attori in campo, ascoltare le richieste dei cittadini affinchè l’offerta di un’amministrazione che è al momento paralizzata e in fase di stallo riesca a coprire la domanda della cittadinanza. Salute dei termensi e salvaguardia dell’ambiente fanno parte di un programma articolato, ma di concreta realizzazione. Sbloccare la situazione dei precari e cercare di far crescere Terme Vigliatore, marcando l’identità di una cittadina che dei vivai e del turismo può fare il suo cavallo di battaglia. Ai punti programmatici, si è aggiunta una scommessa: rompere le barriere campaniliste e dar vita ad una Terme Vigliatore unita.


La lista con tutti i nomi dei candidati per il rinnovo del consiglio comunale


-Biondo Daniele

-Crisafulli Chiara Raissa

-Duci Florinda

-Feminò Domenico

-Ferrara Emanuela

-Genovese Tonino

-Giambò Massimo

-Iannello Luigia detta Gigia

-Recupero Giuseppe Claudio detto Claudio

-Salvo Emilia Rita

-Valenti Fabio

-Barbera Patrizia

Banner Splash.jpg