• Redazione

Barcellona - Scopriamo meglio cos'è l'Osteopatia, con l'intervista al Dr. Vincenzo Cordiano


Dr. Vincenzo Cordiano (Osteopata)

Attualità


#Parla l'esperto


>Oggi intervistiamo il Dr. Vincenzo Cordiano, Osteopata attivo nel campo sanitario e con diversi post graduate di massima formazione<


[Per citarne alcuni: Osteopatia in Gravidanza e Ginecologia, Osteopatia Neonatale e Pediatrica, Osteopatia in campo sportivo, Osteopatia in campo cardiochirurgico pediatrico, Osteopatia in campo posturologico, Osteopatia in ambito odontoiatrico etc. Esercita presso un Centro medico Polispecialistico del comprensorio di Barcellona Pozzo di Gotto. A lui rivolgiamo alcune domande:


Cos’è l’Osteopatia e chi è l’Osteopata?

"L’Osteopatia è una branca della Medicina, incentrata sul contatto primario in fase di diagnosi e trattamento della persona, con metodica del tutto manuale. L’Osteopatia considera l’essere umano come un’unica struttura, composta da corpo, mente e spirito, in correlazione tra loro e, tramite valutazione, analisi e palpazione dei tessuti, localizza i distretti anatomici in cui vi sono disfunzioni di mobilità.


L’Osteopata lavora sul corpo umano e mira al ripristino di un equilibrio sul versante osteo-muscolo-articolare, cranico, fasciale. L’obiettivo è migliorare la salute ed il benessere dei pazienti, ricercando la causa primaria del dolore ed incoraggiando la capacità di auto-guarigione del corpo. L’osteopata non tratta il sintomo, ma l’origine della patologia, e deve essere in grado di individuare la fonte del problema, la sua eziologia primordiale.”

Cosa cura l’Osteopatia? E Quando è consigliabile una visita osteopatica?

“Il trattamento osteopatico ha l’obiettivo di eliminare tutte le disfunzioni somatiche, cioè quelle a-fisiologiche mobilità di alcune strutture anatomiche muscolo-scheletriche, e la conseguente interferenza su organi, nervi, vasi sanguigni limitrofi, che si possono manifestare con dolore, associato ad ipomobilità. Attraverso la palpazione, vengono individuate le varie disfunzioni e, utilizzando sapienti tecniche manipolative, si mira al ripristino dell’equilibrio fisico.

I trattamenti sono specifici e mirati, del tutto non invasivi, funzionali a consentire al corpo di tornare al proprio stato di salute iniziale.

Una visita osteopatica è consigliabile soprattutto in caso di problematiche muscolo-scheletriche; problematiche craniali; problemi alla sfera addominale; in ambito pediatrico e neonatale; in pre-post gravidanza ed in tutti i casi in cui il corpo accusa sintomi disfunzionali di scarsa mobilità.”

Qual è lo scopo di una visita osteopatica e come si svolge?

“Tra i principali scopi di una visita osteopatica, rientra quello di prevenire eventuali patologie cronicizzanti ma, soprattutto, quello di far riacquistare mobilità alle strutture corporee compromesse; stimolare il sistema neuro-vegetativo, conducendolo ad una auto-guarigione, con regressione dei sintomi ed eliminando le tossine.


La visita osteopatica si basa su una valutazione iniziale, sullo studio delle cause dell’accesso e sulla storia clinica del paziente, escludendo la presenza di patologie di competenza non osteopatica. Dopodichè, si procede con la visione globale e con un successivo esame palpatorio. Quindi, si valuta la postura, in statica e dinamica, con successivi test di mobilità attivi e passivi.

Da qui, si procede con l’inizio del trattamento osteopatico, utilizzando tecniche specifiche, a seconda della necessità clinica. Infine, vi è una valutazione finale, volta allo studio di eventuali miglioramenti e modifiche corporee, rispetto alla condizione iniziale del paziente.”]

Banner Splash.jpg