• Redazione

Barcellona prova a cambiare look. Si seguono le direttive dell'Assessore Angelo Paride Pino


Sono iniziati a pieno ritmo tutti i lavori di scerbatura e di pulizia del territorio dopo una pausa forzata legata alla pandemia del coronavirus, si lavora intensamente per migliorare la città di Barcellona.


Dopo due mesi di fermo lavori causa Covid-19, è ripresa la pulizia a Barcellona in alcuni punti strategici della città, con operai del comune e anche della Dusty impegnanti per dare decoro alla città. L’Assessore Angelo Paride Pino sempre attivo col suo assessorato, ci informa che sono in atto interventi di pulizia per mettere in ordine i luoghi più frequentati della città.

Infatti, da qualche giorno, in tutta la zona balneare di Calderà si lavora senza sosta per mettere in ordine quel territorio che va da Spinesante fino a Cicerata, che d’inverno magari viene un pochino trascurato per le continue intemperie.

L’Assessore Paride Pino ci informa su quelli che sono tutti gli interventi di manutenzione in atto sul territorio: pulizia spiagge con mezzi della Dusty, con sistemazione di tutti i contenitori e cestini per depositare i rifiuti, passerelle per scendere comodamente in spiaggia, Piazza Delle Ancore, anche qui è stata data la giusta attenzione per renderla accogliente ai cittadini, pulizia al centro della città, anche con la cura del verde, mentre per quanto concerne le periferie, i lavori di scerbatura e pulizia generale sono stati già avviati.

Bisogna comprendere che il territorio è vasto, ed è normale che ci vuole qualche giorno in più prima di poter completare il lavoro programmato dall'ufficio dell’assessore Angelo Paride Pino.

Insomma, dopo lunghi giorni di pandemia mondiale, si lavora per recuperare il tempo perduto.  A giorni si vedrà un pò di luce e di pulizia, si spera anche a Barcellona.


Banner Splash.jpg