• Redazione

Barcellona, le botti di vino rimangono a galla dalla furia dell’acqua. "Deposito allagato"



Una città colpita economicamente, il danno maggiore si è consumato nelle periferie, per fortuna le zone interessate dalla bomba d'acqua sono localizzate rispetto a nove anni fa, quando l’alluvione colpì quasi a 360 gradi il territorio comunale di Barcellona.

Stavolta, a parte gli smottamenti di alcuni terreni e di alcune strade, dove l’asfalto è andato in rovina, i danni più evidenti li hanno subiti i residenti di alcuni quartieri periferici.

Acquaficara, Fondaconuovo, Sant’Antonio, Centineo e qualche altra contrada hanno dovuto fare i conti con acqua e fango che sono entrate nelle loro case.

Da registrare inoltre, il danno in un deposito di vini, infatti, con la furia dell'acqua le saracineshe si sono inclinate e le botti sono rimaste a galla.

Banner Splash.jpg