• Redazione

Barcellona, con Giuseppe Sottile parte la corsa a tre per arrivare alla poltrona di Sindaco


Foto del candidato sindaco Giuseppe Sottile insieme al gruppo Vox Italia

Da oggi partono tutte le strategie elettorali di come affrontare al meglio le elezioni con tutte le composizioni delle liste, che noi abbiamo definito qualche anno fa, in un nostro editoriale così: "ora si è tutti parenti, veri amici, compari e comari". Si proprio questo sarebbe il vero slogan per alcuni politici.

Questo comunque non accade solo a Barcellona, anche in altre città spesso si attinge da persone solo per fare quantità, per comporre più liste in buona parte con candidati utili solo per portare un pò di acqua al proprio mulino. E’ chiaro che più gente copre il territorio, più semplice potrebbe essere il raggiungimento del traguardo.

Ecco perché la corsa caccia al candidato è partita ormai da tempo.

Tuttavia, ancora non si conosce del tutto il numero delle liste dei tre candidati, è quasi certo che Sottile avrà una sola lista, il centrosinistra sicuramente più di due, ed il centrodestra pronto a mettere sul campo di battaglia un vero esercito di candidati come propria abitudine.

Ricordiamo che la novità stavolta, è la nuova legge elettorale regionale per i Comuni con oltre 15.000 abitanti che prevede l’abbassamento della soglia al 40%.

Il voto disgiunto a Barcellona potrebbe essere quello più incisivo, che porterebbe farina da una parte e acqua dall’altra, così il mulino farebbe da separatore.




Banner Splash.jpg